Venerdì 29 Luglio 2016 13:59
edizione 2011edizione 2012edizione 2013edizione 2014edizione 2015

Programma

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero-gratuito escluso quelle indicate nel programma e si svolgeranno anche in caso di maltempo presso idonei spazi.

inaugurazione bibliolapa Venerdì 13 maggio h.16.00 - Malegno Municipio e Giardino della Memoria L'APE E IL MANDORLO. PIANTUMAZIONE MANDORLO E INAUGURAZIONE BIBLIOLAPA
Piantumazione del mandorlo in ricordo delle vittime della tratta dei migranti e posa della targa eseguita dagli ospiti della Pia Fondazione su un disegno di Barbara Gaioni. Inaugurazione della Bibliolapa per il Centro Studi Paolo Borsellino, che porterà al Presidente della Repubblica l'appello per fermare le stragi del Mediterraneo proseguendo poi per Palermo, dove funzionerà come biblioteca itinerante. All'evento sarà presente Rita Borsellino.

In collaborazione con Associazione Libera Vallecamonica.
fili a mare Sabato 14 maggio h.20.45 - Malegno
Museo "Le Fudine"
Fili a mare – una fiaba. Note e parole intorno al Mediterraneo per cucire vie di solidarietà
Con Antonello Scarsi (voce), Abbracciamondo Etno Group (musica)
Un immaginario viaggio attorno al Mediterraneo, e di fili che vengono tirati, raccontando una fiaba che ci parla di solidarietà e di aiuto. "Estrasse dal suo bauletto le forbici, un ago, il pezzo di cuoio e un rocchetto di filo, e cucì senza sosta tutta la notte...".
buonviaggio Lunedì 16 Maggio - Breno
Teatro delle Ali h.10.30 per gli studenti delle scuole - h.20.45 per tutti
Buonviaggio
Di Claudio Simeone
Con Abderrahim El Hadiri - Regia Simeone & El Hadiri - Voce fuori scena Elena Guitti
Gli sbarchi di migranti sulle coste italiane si susseguono in questi anni a ritmi sempre più incalzanti e con esiti spesso drammatici. Le immagini televisive ci mostrano uomini e donne al loro arrivo: migliaia di facce per noi senza nome. Non conosciamo nulla di loro, della loro vita, del lungo viaggio fino all'imbarcazione con cui hanno attraversato il mare. Con Buonviaggio abbiamo cercato di avvicinarci a uno di loro, un ragazzino visto in una fotografia, e di immaginare la sua storia, seguendo il suo cammino attraverso l'Africa secondo la rotta percorsa da Fabrizio Gatti nel libro "Bilal". Istantanee, brevi sequenze, frammenti di una realtà in cui rischio e sogno s'incontrano e si confondono indissolubilmente.

In collaborazione con Comune di Breno.

1 euro per la cultura. Iniziativa a sostegno del festival Abbracciamondo.
la bicicletta di bashir Giovedì 19 maggio h.10.30 - Darfo Boario Terme
Aula Magna Istituto Comprensivo Statale Darfo B.T. 1 per gli studenti delle scuole
La bicicletta di Bashir
Di e con Gianni Calestri
Musica dal vivo di Marzio del Testa - Poesie di Bashir Ahmad Ahmadi - Bicicletta by Paolo Pineschi
In collaborazione con Teatro di Nascosto – Hidden Theatre
Il concerto-spettacolo narra la storia di Bashir, rifugiato afghano che ha vissuto a Volterra per due anni condividendo l'esperienza del Teatro di Nascosto. La sua é l'esperienza di uno dei tanti rifugiati che approdano sulle nostre coste in fuga da guerre, oppressione, persecuzione. Ma Bashir é soprattutto un poeta ed i suoi versi, accompagnati da alcuni canti e dalla musica dal vivo di Marzio Del Testa, hanno la forza di portare altrove e di parlare direttamente allo spirito. Dice l'autore, Gianni Calestri: "Conosco Bashir da diversi anni, la sua malinconia, a volte ironica e pungente altre cupa e senza speranza, mi ha sempre colpito, capace di farmi sorridere e di portarmi altrove con i suoi versi struggenti e carichi di tristezza. Ho provato ad incunearmi in quello che lui considera un destino già scritto, con la speranza che i suoi versi raggiungano tanti altri cuori, provando così a riscriverlo, almeno in parte". 

In collaborazione con Comune di Darfo Boario Terme e Istituto Comprensivo Statale Darfo B.T. 1
come il peso dell'acqua Venerdì 20 maggio - Edolo
Teatro S. Giovanni Bosco h.09.30 per gli studenti delle scuole h.20.45 per tutti
Come il peso dell'acqua
Di Giuseppe Battiston, Stefano Liberti, Marco Paolini e Andrea Segre
Prodotto da RAI3 con Ruvido Produzioni - Regia di Andrea Segre
La soggettiva di un sommozzatore scivola nel blu profondo del mare, si avvicina alla sagoma di un peschereccio di legno adagiato sul fondo. Si avvicina piano, lento come i movimenti nell'acqua, lento come quando hai paura. Continua lento il respiro subacqueo, l'ossigeno scorre attraverso i tubi, le bolle di anidride carbonica galleggiano nelle profondità e la sola ombra di uno di quei corpi fa chiudere gli occhi. Giuseppe Battiston é dentro ad una grande stanza vuota. Inizia a pensare. Sentiamo la sua voce. Si chiede perché lui ora non ha il coraggio di guardare anche se per tanti anni aveva saputo? Perché quei corpi gli fanno paura? Si muove nella grande stanza vuota e il panico lentamente si trasforma in necessità. Ha bisogno di capire. Da qui inizia il suo viaggio di conoscenza, d'incontro e di dubbio.

In collaborazione con Comune di Edolo e Oratorio San Giovanni Bosco.
avviciniamoci, festa del buon vicinato Sabato 21 maggio dalle h.16.00 - Darfo Boario Terme
Piazza Tolmino Fiorini (Quartiere ex ospedale)
avVICINIamoci – Festa del buon vicinato
Incontro tra culture per abbellire gli spazi comuni e passare un pomeriggio insieme:
Ore 16.00 inaugurazione del parco giochi rinnovato;
A seguire: musiche dal mondo e fisarmoniche con repertorio popolare, presentazione di costumi etnici;
In chiusura: degustazione di piatti etnici e della tradizione camuna.
N.B. In caso di pioggia l'iniziativa é sospesa (rinviata a data da definire)


In collaborazione con il Gruppo di residenti del quartiere ex Ospedale, l'Osservatorio Territoriale Darfense (OTD), il Circolo Acli Darfo e l'Associazione Tapioca.
settima marcia da malegno a breno Domenica 22 maggio dalle h.10.00 - da Malegno a Breno 7^ marcia "Sulla stessa strada - più ponti meno muri" da Malegno a Breno
Settima edizione dell'iniziativa nata dall'idea di percorrere il fondovalle camuno, vecchi e nuovi cittadini insieme, per rendere visibili le trasformazioni avvenute e affermare la volontà e la possibilità di una convivenza pacifica e rispettosa. L'iniziativa continua a essere sostenuta da diverse associazioni di diversa ispirazione culturale e religiosa. L'edizione 2016 é dedicata al tema dei profughi e delle frontiere.
Partenza ore 10.00 da Malegno, passaggio da Cividate Camuno, sosta in località Spinera con animazione culturale presso il Santuario di Minerva, arrivo a Breno e pomeriggio musicale.


A cura del Consiglio territoriale Migranti Valle Camonica-Sebino.
incontro con l'autore shady hamadi Domenica 22 maggio h.20.45 - Pisogne
Spazio STORiE di Schiribis e Puntoacapo
Incontro con l'autore Shady Hamadi
Shady Hamadi, scrittore ed attivista per la causa siriana, nasce a Milano nel 1988, da mamma italiana e padre siriano. La Siria, scrive sul suo blog, "l'ho vista in cartolina per molti anni perché mio padre, ed io dalla nascita, siamo stati esiliati politici fino al 1997". Oggi, a causa della rivoluzione, l'esilio continua. Presentazione del nuovo libro "Esilio dalla Siria. Una lotta contro l'indifferenza". Che fine hanno fatto la Siria, la sua rivoluzione e il popolo siriano? Attraverso il suo personale esilio e il racconto della sofferenza di un popolo che sta conducendo una lotta quotidiana contro l'indifferenza, Hamadi affronta temi fondamentali come identità, integralismo, rapporto tra le religioni, libertà e lotta contro la dittatura.

In collaborazione con STORiE di Schiribis e Puntoacapo.
sedicesima festa interculturale Mercoledì 25 maggio h.20.45
Malegno

Sala Consiliare del Municipio
16° FESTA INTERCULTURALE dal 25 al 29 maggio
Isole di pace
Incontro con Renato Accorinti sindaco di Messina e Tareke Brhane del Comitato 3 Ottobre
La Sicilia, al centro del Mediterraneo, é sempre stato un approdo naturale per i naviganti di tutte le epoche. Ai nostri tempi lo é anche per i profughi che rischiano la vita attraversando il canale di Sicilia, e in molti casi sa distinguersi per solidarietà e accoglienza. Messina e Lampedusa e sono due di questi casi, raccontati dai protagonisti: Renato Accorinti, sindaco di Messina, che ha fatto dell'accoglienza ai migranti un impegno qualificante della sua politica; e Tareke Brhane, eritreo di nascita, che dopo aver passato gran parte della propria vita tra un campo profughi e l'altro, una volta riuscito ad approdare a Lampedusa si é impegnato per aiutare chi sbarca sulle coste italiane.
danziamo sul mondo Giovedì 26 maggio h.20.45
Malegno, Palestra comunale
Danziamo sul mondo
Saggio del laboratorio creativo della scuola primaria e secondaria di Malegno

Quando si danza non si giudica, non si odia, non si critica... Si può solo essere gioiosi ed amici, superando con un sorriso ogni barriera. Ecco perché gli alunni della scuola primaria e delle classi prime della scuola secondaria di Malegno hanno scelto di presentare questo spettacolo ad Abbracciamondo 2016.

A cura di Alessandro Foresti
storie e danze dal mare Venerdì 27 maggio h.20.45
Malegno, Chiesa vecchia di S. Andrea

Storie e danze dal mare
Uno spettacolo di Bruno Gambarotta
Con Alessandro Foresti  (organo portativo), Mauro Palmas  (liuto cantabile), Pietro Cernuto (friscaletto e zampogna)
Bruno Gambarotta, scrittore, giornalista, volto e voce della RAI, insieme ad un insolito ensemble di organo e strumenti sardi e siciliani, racconta il Mare Nostrum, da millenni teatro di amore e odio fra popoli diversi che dalla stessa acqua prendono vita.

saperi e sapori, incontri tra culture a scuola Sabato 28 maggio h.10.30
Darfo Boario Terme, Istituto Compr. Statale Darfo B.T. 1
Saperi e Sapori, incontri tra culture a scuola
Evento riservato agli alunni e ai genitori degli alunni
Alimentarsi non é solo un'attività essenziale alla vita biologica, ma anche un'occasione per conoscere mondi e modi di vivere diversi dai propri ed intraprendere un gustoso viaggio di conoscenza.

A cura dell'Istituto Comprensivo Statale Darfo B.T. 1

assaggi di mondo Sabato 28 maggio h.19.30
Centro di comunità "Ales Domenighini"

Assaggi di mondo
Sapori, profumi e colori dal Mediterraneo e da altre terre, nella tradizionale cena dei popoli in cui la tavola diventa luogo di conoscenza e condivisione.

compagnia della vocata

Sabato 28 maggio h.20.45
Malegno, Centro di comunità "Ales Domenighini"

Compagnia della Vocata
Con Enzo Santoro (voce flauti chitarra e tamburello), Davide Bonetti (fisarmonica organetto e percussioni), Stefano Zeni (violino)
Da una ricerca sulle radici della musica popolare dell'Italia Meridionale nasce il repertorio della Compagnia della vocata, che va dalle pizziche alle tarantelle, dai canti a stisa alle cantate dei pastori. L'impasto sonoro é caratterizzato da una forte vena ritmica data dalle percussioni e dalla chitarra e da trascinanti linee melodiche costruite da flauto, violino e fisarmonica, con ampi spazi di improvvisazione. Attivo dal 2001, il gruppo si é esibito in tutta Italia, e vanta una performance da finalista nell'edizione 2009 del Folkontest, il primo e più importante concorso italiano di musica folk.
giovani in viaggio Domenica 29 maggio h.20.45
Malegno, Centro di comunità "Ales Domenighini"

Giovani in viaggio
La Commissione politiche giovanili vi accompagnerà, con l'aiuto dei residenti provenienti da altre nazioni, in un vero e proprio viaggio alla scoperta di cosa ha significato per loro andarsene e  partire. Una serata suddivisa in tappe e diversa dal solito, in cui non mancheranno video, letture, balli e canzoni.
Servizio bar disponibile per tutta la sera con cocktails etnici. A seguire musica d'intrattenimento.

dove eravamo rimasti? Martedì 31 maggio h.20.45
Darfo Boario Terme, Aula Magna Istituto Comprensivo Statale Darfo B.T. 1
Dove eravamo rimasti?
Laboratorio teatrale organizzato dalla Cooperativa Azzurra

Il laboratorio teatrale proposto nei Servizi frequentati da persone con disabilità di Cooperativa Azzurra, favorisce la spontaneità e l'integrazione, lavorando sulla relazione io e l'altro, sullo spazio come conquista personale per muoversi e agire, lo spazio come presa di coscienza del soggetto e di ciò che può fare, come sperimentazione di modalità relazionali uguali e/o opposte, regole di base di aggregazione e convivenza. Durante il percorso, sviluppato in alcuni anni di attività programmata, i ragazzi hanno lavorato sull'espressione e sulla spontaneità, arrivando a gestire recitazione e movimenti in completa autonomia. Il laboratorio teatrale ha messo in scena i propri progetti all'interno di teatri, di festival dedicati, ma anche in ambienti suggestivi quali parchi, edifici storici, ristoranti e locali pubblici, favorendo la visibilità e l'integrazione tramite l'esercizio teatrale.

A cura di AZZURRA Cooperativa sociale ONLUS

A seguire laboratorio teatrale organizzato dalla Cooperativa K-pax
Condotto da Abderrahim El hadiri Abdoul
Voci narranti Cati Cristini, Alessandra Celani

Si parte perché si é scontenti del luogo nel quale si vive, si parte per allargare gli orizzonti, si parte alla ricerca di qualcosa. Si parte per non morire. Si viaggia per cercare una dimensione alternativa, per ritrovare sé stessi, soprattutto se si nasce nel posto sbagliato, e nel momento sbagliato. Si viaggia per vivere. E ti trovi costretto a un'odissea che ti mette in contatto con la miseria e la nobiltà degli uomini, e la tua forza é rimanere te stesso. E vai avanti a camminare alla ricerca di un porto dove poter finalmente buttare l'ancora per la tua barca. E in questo viaggio molto spesso ci si perde, e allora ti chiedi: dove eravamo rimasti? per poter ripartire di nuovo alla ricerca di un posto dove poterti fermare.

oltre il velo, la condizione delle donne nell'islam Sabato 4 giugno h.20.45
Braone, Sala polivalente presso la scuola primaria
Oltre il velo, la condizione delle donne nell'islam - Presentazione del libro "Femminismi musulmani. Un incontro sul Gender Jihād"

Conferenza con le quattro autrici del libro, Ada Assirelli, Marisa Iannucci, Marina Mannucci, Maria Paola Patuelli
Le autrici raccontano dell'incontro di donne fra loro diverse, italiane e marocchine, di diversa fede religiosa – musulmana e cattolica – oppure laiche e non credenti di cui il libro é testimone. Un incontro difficile ma possibile di ricerca e di riconoscimento avvenuto a Ravenna, quando la relazione fra donne diverse si é fatta paziente, quando si é scoperta l'esistenza di un elemento comune e arcaico, il patriarcato, che con radici profonde attraversa epoche, culture e continenti fra loro lontani. Un incontro che é dunque una scoperta, che dà forza, consolidando la speranza che la libertà sia possibile e singolare e che é divenuto un percorso comune di ricerca e di riconoscimento, possibile quando la relazione fra donne tra loro diverse viene mostrata nella sfera pubblica e assume così il carattere dell'azione politica, che segnala la dimensione civile e non solo culturale e interiore dell'incontrarsi.

In collaborazione con l'associazione di promozione sociale equAnime, con STORiE di Schiribis e Puntoacapo e con il Comune di Braone

aperitivo in musica Domenica 5 giugno h.17.30
Capo di Ponte, Parco Tematico
Aperitivo in musica

Simone Mor (voce, armoniche, chitarra, kaval bulgaro, xaphoon), Daniel Trombini (voce, chitarra, bouzouki), Michele Zuccarelli Gennasi (voce, cajon e percussioni)
Rinfresco preparato dai rifugiati del progetto SPRAR di Breno che hanno partecipato al laboratorio di cucina con la collaborazione della responsabile del corso stesso.L'aperitivo verrà accompagnato dalla musica de Il Complesso, trio acustico di musica etnica che propone un repertorio di musiche tzigane, balcaniche, manouche e mediorientali. Ripercorrendo idealmente il cammino dei popoli nomadi, vengono proposti brani riarrangiati ed eseguiti con strumenti musicali tradizionali, mantenendo i testi in lingua originale (rom, macedone, rumeno, yiddish, spagnolo).

In collaborazione con Comune di Capo di Ponte e Agenzia Turistico Culturale Comunale di Capo di Ponte

cinema all'aperto e degustazione prodotti locali multietnici Sabato 11 giugno h.19.30
Gianico, centro storico

Cinema all'aperto e degustazione prodotti locali multietnici

"Dialogo a tavola": l'integrazione fra culture diverse attraverso il piacere del cibo, con la degustazione di piatti multietnici preparati dalle comunità migranti di Gianico e di prodotti tipici locali cucinati dagli abitanti storici del paese.
Durante la manifestazione rassegna cinematografica di cortometraggi sulla migrazione, con introduzione critica a cura di Stefano Malosso.

In collaborazione con il Comune di Gianico e di Kaspar Hauser Produzioni

tornei di calcio e beach volley Domenica 12 giugno h.14.00
Niardo, Località Crist

Sostieni la maglia, diffondi la rabbia. Parte II
Tornei di calcio a 7 e beach volley
Lo sport come strumento per superare i confini e abbattere le barriere, lo sport come mezzo per creare aggregazione e socialità. Seconda parte dei tornei di calcio a 7 e beach volley organizzato a Brescia il 20 marzo dall'Unione Sportiva Stella Rossa, società da sempre impegnata nella lotta ad ogni forma di razzismo e discriminazione.
A seguire cena libera presso la Festa Popolare di Malegno.

A cura dell'Unione Sportiva Stella Rossa

diversità in sinfonia Domenica 26 giugno h.20.45
Darfo Boario Terme, Centro Congressi
Diversità in sinfonia
Diversità in sinfonia é un importante progetto creativo/sociale che vede protagonisti i musicisti dell'Orchestra Sinfonica Altravoce che quest'anno si cimenteranno nell'esibizione dell'intera opera in 4 tempi di Antonin Dvořák, sinfonia n.9, "Dal nuovo mondo" in collaborazione con l'Orchestra dei fiati di Vallecamonica in un evento unico nel suo genere con lo scopo di informare, sensibilizzare e contribuire alla ricerca dell'Associazione Angelman. L'ensemble é composto da 50 musicisti tra cui persone con disabilità, musicisti professionisti e l'équipe stabile del centro Altravoce. Un concerto unico, imperdibile, al di là di ogni stereotipo culturale.
Il concerto é a ingresso gratuito, a seguire un buffet altrettanto gratuito in cui si potrà conoscere e condividere le suggestioni con i musicisti stessi.

A cura di Altravoce onlus

festa multiculturale, quarta edizione Domenica 31 luglio h.15.30
Marone, Lungolago e corti storiche
MaroneNarramondo

Festa multiculturale IV edizione
Spettacoli, narrazioni e degustazioni.

A cura dell'associazione MaroneNarramondo e in collaborazione con il Comune di Marone

policy